This content is not available in your region

Vaccini:Sardegna a corto di dosi, ancora rifiuti Astrazeneca

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Quasi 17mila inoculazioni, Ats "anticipiamo 2/a dose a docenti"
Quasi 17mila inoculazioni, Ats "anticipiamo 2/a dose a docenti"

(ANSA) – CAGLIARI, 28 MAG – Mentre la Sardegna si appresta a
diventare bianca si apre una settimana difficile sul fronte
della campagna vaccinale che sconta due ordini di problemi:
l’approvvigionamento a singhiozzo delle fiale ora maggiormente
utilizzate (Pfizer e Moderna) e una quota importante di rifiuti
o mancate prenotazioni per il target di Astrazeneca. Ieri
nell’Isola sono state inoculate 16.876 dosi, arrivando a 848.183
somministrazioni su 994.500 consegnate (l’85,3%), Ma molte delle
dosi che restano in freezer sono del vaccino Vaxzevria che è
raccomandato per gli ultra sessantenni, per le forze dell’ordine
e per gli insegnanti.
“Con le forniture siamo messi male – conferma all’ANSA il
commissario straordinario dell’Ares-Ats Massimo Temussi – su
circa 120mila dosi, 90 mila sono Pfizer e prima di
martedì/mercoledì non ne avremo altri: così risulta difficile
rispettare i target. Anche perché molti non vogliono
l’Astrazeneca. E’ un problema nazionale al quale bisogna porre
rimedio: ci sono in Italia 250mila dosi che stanno scadendo tra
oggi e domani. Noi – ha aggiunto – pensiamo di anticipare le
seconde dosi di una settimana per i docenti per non essere in
concomitanza con gli scrutini, ma le prima dosi sono a rilento.
Le persone sono poco interessate anche perché la curva
epidemiologica scende”. Intanto dopo le minacce di sanzioni da
parte dell’assessorato della Sanità, è pace fatta tra Ats e i
medici di famiglia: i problemi di tipo organizzativo e
burocratico segnalati saranno vagliati e, se possibile risolti,
e ci potrebbe essere una distribuzione più capillare dei vaccini
per i 1500 allettati. Solo la Assl di Cagliari ha già consegnato
oltre 750 vaccini ai medici di base. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.