Per curva Covid Umbria discesa più "repentina" del passato

Per epidemiologi tutti indicatori "confortano", Rt a 0,57
Per epidemiologi tutti indicatori "confortano", Rt a 0,57
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PERUGIA, 27 MAG - Continua in Umbria la discesa "in maniera più repentina di prima" della curva epidemiologica legata al Covid "con tutti gli indicatori che confortano": ad annunciarlo sono stati Carla Bietta e Marco Cristofori del nucleo epidemiologico regionale durante l'aggiornamento settimanale sull'andamento dell'epidemia. Gli esperti hanno sottolineato il "buon andamento" dell'indice Rt, 0,57, con media mobile calcolata a 7 giorni (il dato italiano è a 0,67). In Umbria - è stato sottolineato - anche la situazione dell'incidenza è "buona" con la riduzione sotto i 50 casi Covid per 100 mila abitanti (media regionale 31,49). "Un'incidenza al di sotto dei casi che si avevano il 1 ottobre, prima dell'inizio della seconda ondata", hanno spiegato gli epidemiologi. Una situazione quindi "in netto miglioramento" con una "coerente e attesa discesa dei contagi in tutte le fasce di età" e con la riduzione "più energica" anche per ricoveri ordinari, terapie intensive e decessi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il Parlamento europeo approva il divieto sui prodotti realizzati con lavoro forzato

Parigi: la polizia sgombera decine di migranti davanti all'Università Sorbona

Regno Unito, legge sui migranti: i richiedenti asilo saranno deportati in Ruanda