Omofobia: Cei, tutelare persona ma anche libertà espressione

Vicepresidente, 'la posizione dei vescovi sarà unitaria'
Vicepresidente, 'la posizione dei vescovi sarà unitaria'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 26 MAG - La priorità è "la difesa della persona contro ogni violenza e contro ogni discriminazione" ma anche "la tutela del pluralismo di opinione senza aver paura di incorrere in meccanismi sanzionatori". Lo ha detto il neo-eletto vicepresidente della Cei, mons. Giuseppe Baturi, arcivescovo di Cagliari, in un briefing a margine dell'Assemblea dei vescovi. Parlando del disegno di legge Zan, ha aggiunto: "Liberiamo il campo da ogni possibile intolleranza". Sul disegno di legge Zan, tra i vescovi italiani c'è "un confronto franco e libero", ha aggiunto Baturi. Alla domanda se le posizioni diverse nella Chiesa italiana possano essere armonizzate, Baturi ha risposto: "La soluzione sarà certamente unitaria". "Su temi fondanti, come quello dell'identità, il legislatore si deve porre al termine di un percorso di condivisione e dibattito che deve avvenire nella società", ha sottolineato il vicepresidente Cei. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Commissione Ue, il possibile ritorno di Mario Draghi in Europa piace in Italia

Usa, Donald Trump a cena con Andrzej Duda a New York: il tycoon sonda il terreno per la Casa Bianca

Germania, il leader in Turingia dell'Afd a processo per uno slogan nazista