ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Da magistrati amministrativi un sito 'oltre le correnti'

www.primogrado.com, punto di contatto tra Giustizia e cittadino
www.primogrado.com, punto di contatto tra Giustizia e cittadino
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 24 MAG – È on-line la nuova piattaforma di
approfondimento giuridico “Primo Grado” (www.primogrado.com),
dedicata all’analisi e alla discussione delle questioni di
maggior interesse trattate dalla giurisprudenza di merito
amministrativa, civile, penale e contabile. “In un periodo in cui l’immagine della Giustizia appare
appannata da note vicende che rischiano di pregiudicare la
fiducia nella magistratura, spesso descritta come un sistema
chiuso, ingabbiato in logiche corporativistiche frutto del
logoro sistema correntizio, – spiegano i promotori – appare
sempre più necessario riaffermare la centralità della figura del
giudice quale cittadino inserito nella società in cui vive, che,
con sobrietà, attenzione e comprensione, esercita, con autonomia
e indipendenza, il delicato compito di garantire i diritti e
promuovere i principi posti a fondamento dell’ordinamento”. Per questo, i fondatori del sito, magistrati in servizio
presso alcuni Tribunali Amministrativi Regionali ed estranei
alle tradizionali correnti associative, hanno voluto costruire
questo strumento come “punto di contatto tra il cittadino e la
giurisdizione”. Il sito dedicherà “particolare attenzione alle tematiche
connesse alla deontologia” del giudice e ai valori che devono
guidare la sua funzione “quanto mai oggi attuali,
dell’indipendenza, dell’imparzialità e della terzietà”. Altro
scopo: “fornire ai cittadini un quadro veritiero e trasparente
dell’attività della magistratura”. L’editoriale di questo mese è sulla crisi delle correnti e il
ruolo dell’organo di autogoverno mentre è previsto un webinar il
7 giugno dedicato al tema dell’arretrato (oggetto di una
espressa previsione nel Recovery plan) e sulle possibili
modifiche del processo ai fini di una accelerazione del
giudizio. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.