This content is not available in your region

Covid: Sissa, continua netto miglioramento situazione in Fvg

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Analisi scientifica settimanale di Guido Sanguinetti
Analisi scientifica settimanale di Guido Sanguinetti

(ANSA) – TRIESTE, 22 MAG – Continua il netto miglioramento
della situazione sanitaria, sia sul fronte dei contagi, sia sul
fronte delle strutture sanitarie e dei decessi. Va comunque
rinnovato l’appello alla massima attenzione, visto che simili
andamenti positivi si sono talora invertiti rapidamente, e la
frazione della popolazione vaccinata (circa un terzo di prime
dosi) non è ancora sufficiente a generare un’immunità diffusa.
E’ in sintesi, l’analisi scientifica settimanale sull’ andamento
del Covid e le previsioni per la prossima settimana in Fvg,
fatta dal Data scientist della Sissa di Guido Sanguinetti. “Prosegue la discesa della curva pandemica in FVG nella
settimana appena conclusa (15/05-21/05). Nella settimana
trascorsa si sono rilevati 294 nuovi casi (contro i 477 della
settimana 08/05-14/05, con un calo del 38,4%). Il decremento
percentuale è quasi identico a quello della settimana prima,
segno di una fase di decrescita esponenziale della pandemia
nella nostra regione – analizza il data scientist – In calo
anche il numero di persone testate per la prima volta a 9402
(contro i 10695 della settimana precedente); ciò nonostante, il
parametro rapporto di casi positivi su casi testati cala
ulteriormente al 3,1% (contro il 4,5% della settimana
precedente)” Infine, “migliora ulteriormente la situazione delle terapie
intensive con 12 ricoverati contro i 17 del 14/05; ancor più
marcato il miglioramento nei reparti ordinari con 55 degenti a
fronte degli 89 di una settimana fa. Cala fortemente il dato dei
decessi con 12 decessi registrati nel periodo 15/05-21/05,
contro i 33 registrati la settimana precedente”, conclude
Sanguinetti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.