ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Etruria: processo bancarotta, chieste condanne da 1 a 6 anni

La requisitoria riguarda 24 imputati al processo di Arezzo
La requisitoria riguarda 24 imputati al processo di Arezzo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – AREZZO, 13 MAG – Vanno da 1 a 6 anni le richieste di
condanna fatte oggi dai pm di Arezzo Angela Masiello e Julia
Maggiore al processo per bancarotta di banca Etruria che vede 24
imputati tra ex consiglieri e dirigenti dell’istituto bancario
aretino. Tra le richieste, 6 anni sono stati chiesti per
l’imprenditore Alberto Rigotti, 5 anni e 4 mesi per l’ex
vicepresidente Giorgio Guerrini, 3 anni e 9 mesi per l’ex
presidente Lorenzo Rosi. Nella requisitoria le due pm hanno
parlato brevemente consegnando invece memorie scritte in cui
evidenziano i comportamenti tenuti da parte degli imputati
accusati di aver progressivamente portato alla bancarotta l’ex
Banca Popolare dell’Etruria e del Lazio nel 2015. Il presidente
del collegio Gianni Fruganti ha poi dato spazio alle richieste
degli avvocati di parte civile. Oltre 2.000 le parti civili
ammesse, molti sono correntisti e risparmiatori. Il commissario
liquidatore dell’ex Bpel Giuseppe Santoni ha chiesto 12 mln di
euro di risarcimento danni. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.