This content is not available in your region

Violenza donne: Alessandria attiva chatbot,è primo capoluogo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Risponditore intelligente simula dialogo per chiedere aiuto
Risponditore intelligente simula dialogo per chiedere aiuto

(ANSA) – ALESSANDRIA, 06 MAG – Alessandria è il primo
capoluogo d’Italia ad attivare il chatbot, uno strumento
discreto sul sito del Comune che aiuta le donne vittime di
violenza e che assicura l’anonimato. Perché non lascia traccia.
Lo ha realizzato l’associazione Save the Woman. “Stiamo lavorando – ha commentato il sindaco, Gianfranco
Cuttica di Revigliasco – affinché anche nella nostra città la
digitalizzazione possa contribuire a ridurre sempre più la
distanza tra i cittadini e le istituzioni. Un ringraziamento a
Nadia Biancato, presidente della consulta Pari opportunità, per
aver proposto al Comune questo progetto così importante e ai
nostri tecnici per aver permesso di realizzare tutto questo”. Sul sito del Comune si potrà “fare finta” di cercare
informazioni sui buoni pasto o sull’anagrafe e invece chiedere
aiuto per una situazione difficile che si sta vivendo. Il
chatbot #nonpossoparlare è un risponditore intelligente, che
simula la conversazione con un essere umano ed è in grado di
interrogare il centro antiviolenza a qualsiasi ora senza
lasciare dati sul proprio telefono. “In questo periodo – aggiunge l’assessore comunale alle Pari
opportunità, Cinzia Lumiera – sono aumentati i casi di violenza
domestica. E questa situazione ha reso la violenza ancor più
silenziosa e occulta ed è proprio da questo che nasce l’idea di
un’App che in completo anonimato e sicurezza possa dare una
prima risposta a tutti i quesiti iniziali delle donne vittime”.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.