This content is not available in your region

Operazione Platinum, Dia smantella rete europea 'Ndrangheta

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Numerose misure cautelari anche in Germania, Romania e Spagna
Numerose misure cautelari anche in Germania, Romania e Spagna

(ANSA) – TORINO, 05 MAG – È in corso un’operazione di
polizia contro la ‘Ndrangheta, coordinata dalla Procura di
Torino, che vede impegnati oltre 200 donne e uomini della
Direzione Investigativa Antimafia (Dia) e un centinaio di unità
di polizia, dei carabinieri e della guardia di finanza. L’operazione, denominata ‘Platinum-Dia’, rappresenta secondo
gli inquirenti “un duro colpo” alla ‘ndrangheta. Oltre che il
territorio italiano, sono interessate Germania, Romania e
Spagna. Numerose le misure di custodia cautelare e le perquisizioni,
emesse dal Tribunale di Torino su richiesta della Direzione
distrettuale antimafia (Dda) piemontese e coordinata dalla
Direzione nazionale antimafia (Dna), in Italia ed in Germania,
nei confronti di soggetti ritenuti affiliati alla ‘ndrangheta.
Si tratta di soggetti attivi nel “locale” di Volpiano (Torino),
considerati terminale economico della famiglia Agresta di Platì
(Reggio Calabria), nonché nei confronti di esponenti della
famiglia Giorgi, detti “Boviciani”, di San Luca, ritenuti
responsabili di narcotraffico internazionale ed attivi in
Piemonte, Calabria, Sardegna e, in Germania, nel Land del Baden
Wùrttemberg, nelle località turistiche del Lago di Costanza. Una vera e propria “rete mafiosa europea”, come la definisce
il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra,
rivolgendo un plauso al personale della Dia. Sequestrati numerosi beni, tra cui aziende cooperative ed
edili, immobili, auto, conti correnti bancari e postali per
diversi milioni di euro, tra cui società che gestiscono bar e
torrefazione a Torino. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.