ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Livatino: De Raho,modello per magistrati per rigore funzione

Procuratore il 9 maggio ad Agrigento per beatificazione giudice
Procuratore il 9 maggio ad Agrigento per beatificazione giudice
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ANCONA, 07 MAG – “Andrò ad Agrigento innanzitutto
perché Livatino rappresenta un simbolo, un magistrato modello al
quale tutti i magistrati, soprattutto in un momento come questo,
dovrebbero fare riferimento”. Lo ha detto ad Ancona il
procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo Federico
Cafiero De Raho in merito alla celebrazione del 9 maggio in cui
verrà beatificato il giudice Rosario Angelo Livatino, ucciso a
38 anni dalla mafia della ‘Stidda’ il 21 settembre 1990. Livatino, ha aggiunto De Raho, è un “simbolo perché esprime
il rigore nell’esercizio della funzione ma al tempo stesso
l’umiltà e la comprensione che sono momenti fondamentali
nell’esercizio della funzione giurisdizionale. Comprendere la
persona e quindi svolgere con rigore il proprio ufficio – ha
concluso il procuratore nazionale antimafia – ma al tempo stesso
non dimenticare la dignità del soggetto che c‘è di fronte”
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.