EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Covid: tirocinanti Medicina in piazza,formazione compromessa

La protesta a Torino, 'vogliamo andare nei reparti'
La protesta a Torino, 'vogliamo andare nei reparti'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 05 MAG - Non si può diventare medici senza tirocinio. Lo denunciano gli studenti universitari del quarto, quinto e sesto anno della Facoltà di Medicina di Torino che si sono dati appuntamento questo pomeriggio in piazza Castello, di fronte alla Regione Piemonte. Sono quelli che in questo periodo dovrebbero essere negli ospedali per la pratica e che invece causa Covid sono fermi. "La nostra formazione è compromessa - dicono - è questo non è accettabile. Un blocco che va avanti da un anno e mezzo, in cui facciamo lezioni solo da cada, davanti al pc, senza pratica e tirocinio nei reparti". "Che medico sarò senza il tirocinio?", "Curatevi da chi vi curerà'" recitano alcuni cartelli esposti durante l'iniziativa. "Vogliamo andare nei reparti, a contatto con i medici e soprattutto i pazienti. Visto che in quanto studenti di medicina siamo tutti vaccinati non vediamo quale sia il problema", concludono. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali