EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Vaccini: Cub Sanità manifesta a Torino, no all'obbligo

Infermieri e medici in piazza, vogliamo libertà di decidere
Infermieri e medici in piazza, vogliamo libertà di decidere
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 25 APR - "Siamo sanitari, libertà di scelta": è lo slogan che circa duecento sanitari, tra infermieri, medici e operatori, scandiscono oggi pomeriggio nella centrale piazza Castello, a Torino, nella manifestazione organizzata dai Cub di fronte alla Regione Piemonte. Chiedono "La libertà di decidere sull'obbligo vaccinale", che viene definito "un ricatto ai lavoratori". I manifestanti indossano tute bianche. "Non è un attacco alla campagna vaccinale ma all'obbligo, alla minaccia di restare a casa a chi sceglie di non vaccinarsi", si legge sui cartelli esposti. "Il decreto Draghi sulla questione deve essere ritirato, visto che la vaccinazione non dà la certezza di essere sicuro per chi la fa e non da la certezza di non contagiare gli altri - dicono gli organizzatori della manifestazione -. Oggi giorno in cui si celebra la Liberazione è giusto ricordare le conquiste fatte nella lotta per la democrazia e i diritti, tra questi anche quelli di non vaccinarsi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Pomeridiane

Gaza, in 100mila protestano a Gerusalemme contro Netanyahu: chiedono elezioni e rilascio ostaggi

Malawi, i funerali di Stato del vicepresidente Chilima: il presidente chiede indagine indipendente