ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mafia: clan sceglie giovanissimi prestanome per riciclaggio

Ventenni in società sequestrate da Gdf in 6 regioni e Bulgaria
Ventenni in società sequestrate da Gdf in 6 regioni e Bulgaria
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CATANIA, 16 APR – Erano tutti giovanissimi, poco più
che ventenni, i prestanome scelti per ‘riciclare’ i soldi
sporchi che provenivano dalle attività illecite del clan
Scalisi, articolazione attiva ad Adrano, della ‘famiglia’
mafiosa Laudani appartenente a Cosa nostra. E’ quanto emerge
dalle indagini del nucleo di Polizia economico finanziaria della
guardia di finanza del comando provinciale di Catania che ha
portato al sequestro di beni per 12 milioni di euro in sette
province di sei regioni italiane e in Bulgaria (e non in Albania
come precedentemente scritto). A Sofia, grazie alla
collaborazione di Eurojust, sottolinea la Dda di Catania, che ha
coordinato l’operazione ‘The follow money II”, è stato eseguito
“il sequestro delle quote e delle disponibilità della società di
diritto bulgaro, parimenti riconducibile a due imprenditori
catanesi” che, secondo l’accusa, agivano per conto del clan.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.