EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Jeans in piazza a Torino contro la violenza sulle donne

'Break The Silence', iniziativa ispirata ai Denim Day americani
'Break The Silence', iniziativa ispirata ai Denim Day americani
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 28 APR - Un jeans steso per terra, nella centrale piazza Castello, a Torino, per non dimenticare le violenze sulle donne, la "cecità di certe istituzioni e alcune sentenze". Alla vigilia dell'uscita del libro Break The Silence, scritto da Mariachiara Cataldo, Francesca Sapey, Giulia Chinigò, e Francesca Valentina Penotti e contenente un centinaio di testimonianze di violenze subite, l'omonima associazione ha dato vita a questo flash mob. Break The Silence si ispira alle giornate mondiali dei 'Denim Day' nate in segno di protesta contro una sentenza della Cassazione del 1998 che annullò la condanna per stupro di un uomo di 45 anni su una ragazza di 18 anni "che indossava jeans aderenti e quindi troppo difficili da togliere senza il consenso". Alla manifestazione, indetta in collaborazione con Se non ora quando, Torino Città delle Donne e altre sigle, e in contemporanea in altre città italiane, ha dato il sostegno anche la sindaca Chiara Appendino. Era presente l'assessore comunale alle Pari Opportunità, Marco Giusta. I jeans utilizzati per il flash mob verranno donati all'associazione Almaterra. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Olimpiadi: tuffo nella Senna per la ministra dello Sport Oudéa-Castéra

János Bóka: "L'Europa deve avere rapporti diplomatici con la Russia"

Spagna: sette feriti nella festa a Pamplona, nessuno dalle corna dei tori