This content is not available in your region

Focolai Covid e personale No vax, indaga procura Genova

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Inchiesta conoscitiva per capire se impiego dipendenti corretto
Inchiesta conoscitiva per capire se impiego dipendenti corretto

(ANSA) – GENOVA, 29 MAR – La procura di Genova indaga sui
focolai Covid e l’impiego di personale No vax nei vari ospedali
dove negli ultimi giorni sono stati scoperti i cluster. Si
tratta di una indagine conoscitiva, senza ipotesi di reato,
volta a verificare se il personale che non si è vaccinato è
stato impiegato correttamente. Gli investigatori, coordinati dal
procuratore aggiunto Francesco Pinto, stanno acquisendo
documenti e testimonianze sulla organizzazione del personale. In
pratica, gli inquirenti vogliono capire se la direzione
sanitaria poteva spostare ad altre mansioni il personale non
vaccinato e se le notizie su chi non può o non vuole fare il
vaccino arrivano in modo adeguato dal medico del lavoro ai
vertici ospedalieri. Le direzioni sanitarie, infatti, finora
hanno detto che “per la legge sulla privacy non si conoscono gli
elenchi di chi non ha fatto il vaccino”. Ma il medico del lavoro
“che – secondo gli inquirenti – sa chi non ha avuto la dose di
siero e per quale motivo, dovrebbe comunicarlo per poter
consentire di organizzare il personale diversamente in modo tale
da non mettere a rischio l’incolumità dei pazienti più fragili”.
Nei giorni scorsi la procura aveva aperto una inchiesta per
omicidio colposo dopo la morte di alcuni pazienti in un cluster
al reparto di Pneumologia dell’ospedale San Martino di Genova
dove lavora una infermiera no vax. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.