This content is not available in your region

Covid: Federalberghi Capri, 'estate in sicurezza' sull'isola

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Start up per monitoraggio, gli investimenti degli albergatori
Start up per monitoraggio, gli investimenti degli albergatori

(ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 27 MAR – Un’estate in sicurezza a
Capri grazie al progetto Safe Hospitality presentato da
Federalberghi Isola di Capri. L’iniziativa degli albergatori,
realizzata con la collaborazione dell’Università Federico II e
della Bourelly Health Service, prevede una serie di interventi
che consentiranno al turista, afermano, di usufruire della
possibilità di godere un soggiorno senza sorprese e di essere
seguito dal punto di vista sanitario durante la permanenza
sull’Isola Azzurra. “L’iniziativa – spiega Sergio Gargiulo, presidente di
Federalberghi Isola di Capri – vedrà l’investimento da parte
degli stessi albergatori di circa 240mila euro per una durata di
sedici mesi di attività da svolgersi nel corso di due anni, con
il riconoscimento di un credito di imposta di almeno l’80% della
cifra spesa a favore dei partecipanti”. Il progetto, nel dettaglio, prevede la costituzione di
Beside, una start up innovativa che gestirà una piattaforma dove
i turisti degli hotel potranno registrarsi per essere sottoposti
a tampone prima della ripartenza. Inoltre avranno la possibilità
di effettuare test molecolari e test antigenici di ultima
generazione a tariffe convenzionate, con prelievo dei tamponi
all’interno delle strutture. In caso di tampone positivo, è previsto un coordinamento con
l’Asl di competenza per la gestione dell’ospite, con isolamento
in un mini Covid-center fino all’arrivo del tampone molecolare
di conferma. In caso di ulteriore positività, l’ospite sarà
assistito secondo le procedure previste ed eventualmente
trasportato in ospedale con i mezzi convenzionati. “Vogliamo creare le condizioni necessarie per dare ai nostri
ospiti la possibilità di vivere un soggiorno in sicurezza e di
rientrare in maniera altrettanto sicura alle loro destinazioni
di provenienza – spiega Lorenzo Coppola, vicepresidente di
Federalberghi Isola di Capri – L’auspicio è che il nostro
impegno possa far rivivere presto a Capri le stagioni del
turismo internazionale a cui siamo abituati”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.