This content is not available in your region

Uccise moglie dell'ex amante: 30 anni in appello

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Confermata la sentenza di primo grado per Chiara Alessandri
Confermata la sentenza di primo grado per Chiara Alessandri

(ANSA) – BRESCIA, 05 MAR – La Corte d’appello di Brescia ha
confermato la condanna a 30 anni nei confronti di Chiara
Alessandri, la donna che il 17 gennaio 2018 uccise tra Gorlago
(Bergamo) e Erbusco (Brescia) Stefania Crotti, la moglie dell’ex
amante. Prima colpi la vittima nel garage della sua abitazione
nella Bergamasca e poi abbandonò la vittima nelle campagne
bresciane dandole fuoco quando ancora non era morta. I giudici
bresciani, rispetto al primo grado, hanno tolto l’applicazione
della misura della sorveglianza speciale una volta espiata la
pena. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.