ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Traffico illecito rifiuti, 11 misure cautelari in Piemonte

Operazione carabinieri forestali. Sequestrati 40 ettari di campi
Operazione carabinieri forestali. Sequestrati 40 ettari di campi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CUNEO, 02 MAR – Fanghi di impianti civili e
industriali e altri rifiuti, anche con plastica e mercurio,
sparsi illegalmente come se fossero “compost di qualità” su
oltre 40 ettari di campi – che sono stati sequestrati – nelle
province di Cuneo, Asti e Torino. Parla di questo l’indagine dei
carabinieri forestali di Cuneo che nelle scorse ore hanno
eseguito undici misure cautelari tra Piemonte e Liguria. Al
centro la Olmo Bruno di Magliano Alfieri, azienda del Gruppo
Egea, che non avrebbe trattato in modo adeguato i rifiuti,
traendo secondo le accuse non profitto illecito di 1,5 milioni
di euro. Due dirigenti dell’azienda sono ai domiciliari, obbligo di
firma per altre nove persone tra addetti e agricoltori.
L’operazione, denominata ‘Plastic Fertil’, è coordinata dalla
Direzione antimafia di Torino, competente sui reati ambientali.
L’accusa è di traffico illecito di rifiuti; i terreni sono stati
sequestrati: sono pioppeti, frutteti, orti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.