ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Scuola: presidio statico Pas e Studenti Uniti ad Ancona

Di ANSA
'Aprite le scuole' in 50 davanti a Regione Marche
'Aprite le scuole' in 50 davanti a Regione Marche
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ANCONA, 02 MAR – “No dad, aprite le scuole”. Una
cinquantina di persone, tra insegnanti, studenti e genitori,
hanno manifestato oggi pomeriggio davanti a Palazzo Leopardi,
una delle sedi della Regione Marche. Un presidio statico indetto
dal comitato Priorità alla scuola e da Studenti Uniti per
contrastare l’ordinanza del presidente Francesco Acquaroli che
la settimana scorsa ha chiuso tutte le scuole superiori delle
Marche e anche le seconde e terze medie delle provincie di
Ancona e Macerata, e contro l’ordinanza della sindaca di Ancona
Valeria Mancinelli che ha chiuso da oggi, solo per suo
capoluogo, tutte le scuole di ogni ordine e grado, compresi i
nidi. Striscioni per ribadire l’importanza della didattica in
presenza (“la scuola è una orchestra suona bene se suona
insieme”), e cori “Acquaroli buffone”, si sono susseguiti
durante il presidio ancora in atto alle 16:30. Una mamma ha
preso il microfono per dire che la figlia, a causa della Dad, si
sta lasciando andare ed è diventata anoressica. Entro domani il
Tar si dovrebbe pronunciare sulla sospensiva dell’ordinanza del
governatore Acquaroli, dopo il ricorso presentato ieri da alcuni
genitori. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.