ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Sardegna bianca: allarme per 'assalto' seconde case

Costa Smeralda osservata speciale per arrivi da zone rosse
Costa Smeralda osservata speciale per arrivi da zone rosse
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 15 MAR – Con oltre duemila seconde case
sparse nel vasto territorio di Arzachena, il Comune della Costa
Smeralda è in allarme per il possibile arrivo in massa di
turisti dalle zone rosse. I borghi per cui si teme l’assalto
sono quelli di Cannigione, Baja Sardinia, Porto Cervo, Liscia di
Vacca. A farsi portavoce dei timori degli amministratori locali
è proprio il sindaco di Arzachena Roberto Ragnadda. “In questo
momento delicato – spiega – la rete dei controlli agli ingressi
dai maggiori scali dell’Isola deve essere infallibile, perché il
rischio è altissimo e dobbiamo difendere con tutte le nostre
forze la zona bianca”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.