ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Genova rigenera case vicino Ponte

Parte progetto per rigenerare circa 130 appartamenti
Parte progetto per rigenerare circa 130 appartamenti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 16 MAR – E’ stata approvata dal consiglio
comunale di Genova, emendata con il contributo della maggioranza
e dell’opposizione, la delibera di giunta che stabilisce il
conferimento degli immobili di via Porro e via del Campasso,
rimasti in piedi dopo l’abbattimento del ponte Morandi, a Spim,
la partecipata del Comune che si occupa della valorizzazione
immobiliare. Circa 130 appartamenti sono destinati, in
un’operazione di riqualificazione energetica e architettonica, a
diventare case per studenti e per anziani con affitti a canone
moderato per la durata massima di 25 anni. Si tratta di uno dei
progetti legati alla rivitalizzazione del quartiere sotto il
viadotto Polcevera. L’obbiettivo del Comune è quello di popolare
una zona in parte abbandonata con cittadini di diverse
generazioni. Inoltre nei piani del progetto c‘è la creazione di
spazi comuni per favorire la socialità. Oltre alla delibera sono
stati approvati due ordini del giorno. Quello di Cristina Lodi
(Pd) chiede di coinvolgere per il futuro nelle fasi progettuali
l’associazione Quelli del Ponte Morandi e tutti i comitati di
Cittadini che si sono battuti in tutti i mesi successivi alla
terribile tragedia. Luigi Grillo (Forza Italia) ha chiesto che
si convochi una commissione consiliare con i presidenti di
municipio interessati per valutare la destinazione d’uso dei
vari locali a piano strada da destinare alle associazioni.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.