ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Papa: la Quaresima non è una raccolta di fioretti

Il Pontefice ha imposto le ceneri dopo averle ricevute sul capo
Il Pontefice ha imposto le ceneri dopo averle ricevute sul capo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CITTADELVATICANO, 17 FEB – “La Quaresima non è una
raccolta di fioretti, è discernere dove è orientato il cuore”.
Lo ha detto Papa Francesco nell’omelia della Messa delle Ceneri
che apre la Quaresima. “Proviamo a chiederci: dove mi porta il
navigatore della mia vita, verso Dio o verso il mio io? Vivo per
piacere al Signore, o per essere notato, lodato, preferito, al
primo posto, e così via? Ho un cuore ‘ballerino’, che fa un
passo avanti e uno indietro, ama un po’ il Signore e un po’ il
mondo, oppure un cuore saldo in Dio? Sto bene con le mie
ipocrisie, o lotto per liberare il cuore dalle doppiezze e dalle
falsità che lo incatenano?”. La Messa si svolge nella basilica
vaticana, alla presenza di un centinaio di fedeli, distanziati e
con mascherina, nel rispetto delle norme anti-Covid. Papa Francesco, nella Messa che apre il tempo di Quaresima,
ha ricevuto le ceneri sul capo dal cardinale Angelo Comastri,
arciprete della basilica di San Pietro. Poi le ha imposte lui
sul capo dei cardinali presenti in basilica. Quest’anno, a causa del Covid, il rito delle ceneri è
leggermente cambiato. La formula che accompagna l’imposizione
(“Ricordati che polvere sei e polvere ritornerai”) viene letta
all’inizio per tutti dall’altare, senza poi essere ripetuta dal
sacerdote fedele per fedele. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.