ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Morto Arturo Di Modica, realizzò "Toro di Wall Street"

Di ANSA
Scultore siciliano vissuto negli Usa era tornato a Vittoria
Scultore siciliano vissuto negli Usa era tornato a Vittoria
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VITTORIA, 20 FEB – Lo scultore Arturo di Modica è
morto ieri sera Vittoria, nella sua casa di contrada Pozzo
Bollente. Aveva 80 anni, festeggiati qualche mese fa. Arturo di
Modica aveva trascorso gran parte della sua esistenza negli
Stati Uniti. È l’autore del celebre “Toro di Wall Street”, noto
negli Usa come Wall Street Bull o Charging Bull: un grande
scultura in bronzo che realizzò interamente a sue spese nel
1987, dopo il crollo della Borsa di Wall Street. Di Modica, che
in quegli anni viveva negli Usa, volle simboleggiare la forza
possente e la capacità di rinascita del popolo americano nei
momenti difficili, nonché della Borsa di risollevarsi. L’opera
avrebbe dovuto essere rimossa, ma oggi è diventata uno dei
simboli più noti degli States ed uno dei monumenti più visitati.
Tornato nella sua città, aveva costruito la sua dimora fuori
città, in contrada Pozzo Bollente. Negli ultimi anni, viveva
soprattutto a Vittoria ed era tornato sempre più di rado negli
Stati Uniti. Aveva accarezzato un sogno e stava lavorando ad
un’ultima grande opera che voleva regalare alla sua città: due
cavalli in bronzo da 40 metri situati uno di fronte all’altro a
sormontare il fiume Ippari: un sogno rimasto incompiuto. Voleva
fare diventare casa sua un centro di aggregazione mondiale di
artisti giovani. L’ultima apparizione pubblica nel settembre
scorso quando i quattro candidati sindaco di Vittoria (Salvatore
Di falco, Piero Gurrieri, Salvatore Sallemi, Francesco Aiello)
si recarono nella sua casa per pianificare questi progetti.
Numerosi i messaggi alla sua morte. La camera ardente sarà
allestita a Vittoria presso l’ex convento delle Grazie, nei
pressi di piazza del Popolo. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.