ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fuochi prima di Inter-Juve, 2 denunce

Sono due tifosi dell'Inter già sottoposti a Daspo
Sono due tifosi dell'Inter già sottoposti a Daspo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 26 GEN – Due tifosi dell’Inter sono stati
denunciati dalla polizia per la violazione del Daspo a cui erano
già sottoposti e per il lancio di petardi avvenuto pochi minuti
prima dell’inizio della partita Inter – Juventus giocata il 17
gennaio scorso. 
Gli investigatori della Digos hanno ricostruito l’episodio e
individuato i due ultras nerazzurri che si erano posizionati
sulle terrazze dell’ex ippodromo del trotto, in un’area dismessa
da tempo e vicina allo stadio San Siro. Lì hanno acceso almeno
dieci batterie di fuochi d’artificio che hanno reso necessario
posticipare l’inizio della partita. All’interno dell’area,
inoltre, gli agenti hanno scoperto scritte contro la Digos a
firma “Curva Nord 69″. La scena era stata anche filmata da un
drone che volava illegalmente sulla no fly zone e le immagini
sono state caricate sulla pagina social ufficiale del gruppo. Uno dei denunciati è Andrea Beretta, uno dei leader storici
della Nord, già colpito da due Daspo nel 2017 per i tafferugli
prima di Inter – Roma e Inter – Atalanta. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.