This content is not available in your region

Da lunedì tutti in aula gli 8,3mln studenti italiani

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Rientro in 7 regioni. E l'ordinanza su maturità è in stand by
Rientro in 7 regioni. E l'ordinanza su maturità è in stand by

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – Sette regioni, le ultime che
mancavano all’appello, sono pronte da lunedì 1 febbraio a far
rientrare in classe i propri studenti delle scuole superiori: si
tratta del Veneto, del Friuli Venezia Giulia, della Basilicata,
della Campania, della Puglia, della Calabria e della Sardegna i
cui ragazzi che torneranno in presenza al 50%, alternandosi in
classe. Al di là dei colori e delle disposizioni previste dai
vari Dpcm, infatti, i presidenti di queste Regioni hanno firmato
ordinanze che hanno previsto la didattica a distanza fino a
lunedì prossimo. E potrebbero tornare in classe anche gli studenti in Sicilia:
la regione potrebbe passare dalla zona rossa, in cui si trova
attualmente, all’arancione e quindi i ragazzi dalla seconda
media alle superiori potrebbero anch’essi rientrare in aula. Con
la ripresa delle lezioni in presenza, lunedì, per tutti i 2,5
milioni di studenti delle scuole superiori italiane, si completa
quindi il quadro del rientro degli 8,3 milioni di studenti della
penisola: alcuni, i più piccoli, in alcune regioni, non hanno
mai smesso di frequentare la scuola, ma altri, i più grandi – e
non solo loro, in alcune regioni come la Campania – sono rimasti
a casa per molte settimane, fin dai primi di novembre, e
calcolando che l’anno scolastico passato si è concluso con la
didattica a distanza, in alcune zone d’Italia i ragazzi sono
stati senza scuola in presenza quasi un anno. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.