ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: Garante,"110 positivi a Rebibbia, situazione grave"

Lunedì i detenuti infettati risultavano 51 in 14 istituti Lazio
Lunedì i detenuti infettati risultavano 51 in 14 istituti Lazio
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 28 GEN – “Sono 110 i detenuti positivi questa
mattina nella Casa circondariale di Rebibbia Nuovo complesso. Il
fatto che la grande parte di essi siano asintomatici e non
abbiano bisogno di assistenza sanitaria, se non del monitoraggio
costante delle loro condizioni di salute, non toglie nulla alla
gravità della situazione”. Lo comunica il Garante delle persone
sottoposte a misure restrittive della libertà personale della
Regione Lazio, Stefano Anastasìa. Una nota divulgata dalla
Pisana sottolinea che, secondo l’assessorato regionale alla
Sanità, lunedì scorso erano 51 i detenuti positivi al Covid-19
nei 14 istituti di pena del Lazio. “Lo ripetiamo quotidianamente – prosegue Anastasìa nel
comunicato -: le carceri sono luoghi a rischio per la diffusione
della pandemia. Questa situazione non può proseguire ancora per
mesi, in attesa che arrivi il vaccino o che si prendano il Covid
tutti i detenuti. Servono iniziative e disposizioni immediate, a
partire dalla scarcerazione di tutti coloro che possano
beneficiare di alternative al carcere e dei detenuti in attesa
di giudizio per reati non violenti, in modo che si possa gestire
nel migliore dei modi l’isolamento, il monitoraggio e
l’assistenza di chi contrae il virus in carcere. Serve il
vaccino subito, come è stato fatto nelle cinque Residenze per le
misure di sicurezza (Rems) del Lazio”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.