ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mose: si sperimenta sistema variabile per nuova acqua alta

Bilanciamento tra protezione città e navigazione
Bilanciamento tra protezione città e navigazione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 28 DIC – Il Mose, la struttura di 78
barriere mobili, per la difesa di Venezia dall’acqua alta
eccezionale, tra oggi e domani sarà sperimentato con un utilizzo
‘variabile’ a causa di una situazione incerta di marea. Alzato stamane a tutte e tre le bocche di porto, il sistema
di paratoie nel pomeriggio è stato abbassato solo per quella di
Malamocco, mentre Lido e Chioggia sono rimaste alzate.
L’abbassamento ha permesso il transito in entrata ed uscita
lungo il Canale dei Petroli da e per Marghera di alcune navi ed
ora si attende il comportamento di mare e vento per la notte. Di fatto i tecnici innalzeranno rapidamente le barriere di
Malamocco se l’acqua alta dovesse entrare in laguna (è prevista
una massima di marea a 110cm sul medio mare dopo le 21)
altrimenti rimarranno sommerse per essere alzate domani mattina
quando una nuova marea eccezionale di 120cm è prevista tra le 10
e le 11. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.