ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid, clienti tornano al ristorante, vogliamo vivere

Assistente titolare, siamo alla canna del gas, Stato ci strozza
Assistente titolare, siamo alla canna del gas, Stato ci strozza
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ANCONA, 15 GEN – Sono tornati i clienti al
ristorante “La Grande Bellezza” di Mombaroccio, nel territorio
di Pesaro, dove i ristoratori Umberto Carriera e Michele
Tagliabracci hanno deciso di riaprire il proprio locale
nell’ambito di #ioapro, nonostante i decreti governativi ne
vietano l’apertura serale. Tra i clienti, un altro ristoratore,
che dice di essere venuto a sostenere il collega. “Siamo alla
canna del gas, alla disperazione e lo Stato ci sta strozzando”,
racconta invece Marco Guidi, assistente di Carriera, ma stasera
seduto in uno dei tavoli. Due amiche sono venute “perché è
arrivato il momento di reagire e mettere il nostro Paese in
gioco. Crediamo che sia giusto che la vita riprenda, siamo molto
stanche di questa situazione”. Un gruppo di 5 persone è arrivato
dall’Emilia Romagna: raccontano di essere state fermate da una
pattuglia dei carabinieri alle porte del borgo: “Ci hanno
chiesto i documenti e dove eravamo diretti”, Paura delle multe?
“La voglia di tornare a vivere è superiore alla paura di
prendere una multa”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.