ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: 186.225 dosi attese in Veneto entro il 25 gennaio

Zaia, macchina sanitaria pronta e collaudata
Zaia, macchina sanitaria pronta e collaudata
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 28 DIC – Se le previsioni del Commissario
nazionale Arcuri saranno confermate, entro il 25 gennaio
arriveranno e saranno erogate in Veneto 186.225 prime dosi di
vaccino contro il Covid, distribuite nei sette punti di
stoccaggio individuati dal Piano Vaccini elaborato dalla
Direzione Prevenzione della Regione. Questo Piano prevede che le dosi, una volta arrivate dal
livello centrale, vengano distribuite nei punti di stoccaggio
per poi essere inviate ai punti di erogazione. Al Centro di
stoccaggio presso l’ospedale di Belluno arriveranno 10.725
fiale; all’Azienda Ospedaliera di Padova 35.100; all’Ospedale di
Rovigo 13.650; all’Ospedale di Vittorio Veneto (Treviso) 31.200;
all’Ospedale dell’Angelo di Mestre 27.300; all’Azienda
Ospedaliera di Verona 34.125; all’Ospedale di Vicenza 34.125. I
vaccini arriveranno dalla struttura commissariale in diversi
lotti a partire da oggi, quindi il 4, 11, 18 e 25 gennaio 2021. “Nel Veneto – assicura il Presidente della Regione Luca Zaia
- abbiamo una macchina sanitaria e logistica pronta e
collaudata”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.