ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Treno contro Tir: chiuse le indagini, sei gli indagati

L'incidente nel maggio 2018 provocò due vittime nel Torinese
L'incidente nel maggio 2018 provocò due vittime nel Torinese
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – IVREA (TORINO), 17 DIC – La procura di Ivrea ha
chiuso le indagini sul disastro ferroviario del 23 maggio 2018
ad Arè di Caluso, costato la vita a due persone. Sei gli
indagati: sono l’autista lituano del trasporto eccezionale che
provocò l’incidente, il collega alla guida del mezzo di scorta,
i responsabili delle aziende che organizzarono la spedizione e
il capo scorta tecnica del trasporto eccezionale. Sono indagati
a vario titolo di cooperazione nel disastro ferroviario colposo,
omicidio stradale e lesioni stradali gravi. Secondo la procura l’incidente si verificò “per colpa di
negligenza e senza aver effettuato le necessarie verifiche e
studi di fattibilità del tracciato”. Il trasporto eccezionale,
partito dal Brennero, doveva raggiungere la sede della Bitux a
Foglizzo. Nello schianto al passaggio a livello di Arè di Caluso
con un treno della linea Torino-Ivrea-Aosta persero la vita il
macchinista, Roberto Madau di Ivrea, classe 1957, e uno degli
uomini della scorta del trasporto, Stefan Aurelian, classe 1954,
residente a Busto Arsizio (provincia di Varese). (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.