ULTIM'ORA
This content is not available in your region

In Portogallo in cerca della ex, la uccide e poi si suicida

Cremonese di 64 anni autore femminicidio a nord di Lisbona
Cremonese di 64 anni autore femminicidio a nord di Lisbona
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CREMONA, 27 NOV – E’ andato in Portogallo per
chiedere un ultimo incontro alla sua ex compagna ma poi l’ha
uccisa con un colpo di pistola alla testa, per poi rivolgere
l’arma contro se stesso e suicidarsi. Il cadavere di Roberto
Arcari, 64enne residente a Cingia de’ Botti, in provincia di
Cremona, ex operatore socio assistenziale da qualche tempo
all’estero, fra Spagna e Portogallo, è stato ritrovato mercoledì
mattina in un camper alla periferia di Peniche, a nord di
Lisbona. Accanto a lui, il corpo senza vita di Nadiya Ferrão,
operaia di origine ucraina sposata con un portoghese. Omicidio suicidio, per gli inquirenti. Che in attesa
dell’autopsia, seguono la pista del delitto per gelosia:
ipotizzano che l’uomo volesse riconquistare la sua ex fidanzata
e che dopo averla incontrata, presumibilmente al culmine di un
litigio, l’abbia ammazzata per poi uccidersi. La pistola,
sequestrata, è stata ritrovata sul pavimento del camper. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.