ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Fondi Lega: prestanome vuole patteggiare, 4 anni e 10 mesi

Pena concordata con pm, Sostegni potrebbe essere teste chiave
Pena concordata con pm, Sostegni potrebbe essere teste chiave
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – MILANO, 04 DIC – Ha chiesto di patteggiare 4 anni e
10 mesi di carcere e una multa di 1000 euro, Luca Sostegni, il
presunto prestanome finito in carcere a luglio scorso e da un
paio di settimane ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta
della procura di Milano su Lfc e sulla creazione di presunti
fondi neri per la Lega. L’istanza di patteggiamento, concordata con i pm ancora in
fase di indagine, è stata depositata stamane dal difensore di
Sostegni, Giuseppe Alessandro Pennisi, e prevede il versamento,
a titolo di risarcimento, di circa 20mila euro. Il 62enne, che
ha collaborato alle indagini, potrebbe diventare teste chiave in
dibattimento. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.