ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Violano coprifuoco e bruciano il tricolore a Cagliari

Raid al Bastione Saint-Remy, indagini Digos. Atto rivendicato
Raid al Bastione Saint-Remy, indagini Digos. Atto rivendicato
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 07 NOV – Hanno violato il coprifuoco,
hanno appeso una grande bandiera italiana sul Bastione di
Saint-Remy e l’hanno incendiata. È successo a Cagliari nella
prima giornata di coprifuoco. Due o tre persone hanno raggiunto
il monumento più famoso del capoluogo dopo le 22 e hanno dato
fuoco al tricolore.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia, ma i
tre erano già fuggiti. La Digos della Questura di Cagliari ha
avviato le indagini sull’episodio, recuperando i video delle
telecamere della zona. I responsabili rischiano una denuncia per
vilipendio alla bandiera.
Oggi è arrivata una rivendicazione del gesto giustificato con la
volontà di protestare per pretendere che vengano fatti
“investimenti per la nostra salute e per tutti coloro che stanno
soffrendo in questo momento difficile per la nostra terra -
scrivono in una mail – dobbiamo pretendere di non essere
trattati più come una colonia. Invitiamo sardi e sarde a
ribellarsi contro le leggi ingiuste di questo governo”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.