ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Uccide il padre, 30 giorni di carcere e perizia psichiatrica

In una sezione speciale per valutarne la capacità di intendere
In una sezione speciale per valutarne la capacità di intendere
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLOGNA, 05 NOV – Trenta giorni di custodia in una
sezione carceraria speciale per persone con disagio psichico. È
la decisione del Gip Sandro Pecorella all’esito dell’udienza di
convalida dell’arresto per il 59enne che il primo novembre ha
ucciso l’anziano padre a martellate a Bologna, in via Emilia
Ponente. Si tratta di una persona con problemi certificati e la
decisione del giudice tiene conto della necessità di una
valutazione preliminare della capacità di intendere e di volere
dell’indagato, difeso dall’avvocato Andrea Gaddari. Un esame più
completo è rimandato a una perizia psichiatrica che verrà
probabilmente fatta nella forma dell’incidente probatorio.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.