ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Rifiuti: Noe sequestrano area nel Pordenonese, due denunce

Sequestro del valore di 250mila euro
Sequestro del valore di 250mila euro
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – SPILIMBERGO, 09 NOV – I Carabinieri del Noe di Udine
hanno sequestrato un’area di circa 3 mila metri quadrati e
rifiuti da demolizione stoccati e gestiti illecitamente in uno
stabilimento di Spilimbergo (Pordenone). I due fratelli titolari
dell’azienda sono stati denunciati per il reato di gestione
illecita di rifiuti.
Il valore totale dei beni sottoposti a sequestro ammonta a circa
250 mila euro.
Gli accertamenti hanno permesso ai militari di accertare la
presenza di numerose e gravissime infrazioni alla normativa di
settore. In particolare, le verifiche condotte hanno fatto
emergere come l’azienda gestisse ingenti quantitativi di
rifiuti, ben oltre il limite consentito, stoccandoli in aree non
autorizzate e omettendo di sottoporli al trattamento per il
recupero dei materiali inerti necessario al riutilizzo degli
stessi quali materiali certificati per l’edilizia.
Il sequestro dei Carabinieri del Noe è stato convalidato dal Gip
del Tribunale di Pordenone su richiesta della locale Procura
della Repubblica che ha assunto la direzione delle indagini.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.