ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mons. Boccardo, le persone più deboli seguano la messa in Tv

Appello ai fedeli, coronavirus nemico subdolo, grande attenzione
Appello ai fedeli, coronavirus nemico subdolo, grande attenzione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – PERUGIA, 14 NOV – “L’ondata pandemica in atto
richiede la massima responsabilità da parte di tutti, rinnovo
l’appello a fare grande attenzione ai fedeli che frequentano le
parrocchie e le nostre chiese. I soggetti più deboli rimangano a
casa e seguano la santa messa in tv o attraverso altri canali”.
A dirlo all’ANSA è il presidente della Conferenza episcopale
umbra e arcivescovo della diocesi Spoleto-Norcia, mons. Renato
Boccardo, ancora positivo al Covid, ma con lievi sintomi. “Sono
giorni e settimane molto complesse e complicate – ha aggiunto
l’arcivescovo – è necessario da parte di tutti usare il
buonsenso, soprattutto da parte delle persone anziane e più
deboli. Dobbiamo essere tutti uniti contro questo nemico
subdolo”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.