ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Longo indagato:Ghedini,denunciate dichiarazioni diffamatorie

Legale, aggressori tentano di giustificare atti gravissimi
Legale, aggressori tentano di giustificare atti gravissimi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – VENEZIA, 05 NOV – “E’ stato lo stesso avvocato Piero
Longo a denunciare tempestivamente alla Procura della Repubblica
di Padova le diffamatorie dichiarazioni che si erano apprese da
indiscrezioni di stampa propalate da quegli stessi aggressori
che, a dire del consulente tecnico medico Dr. Zancaner,
avrebbero commesso proprio nei confronti dell’avvocato Longo un
tentato omicidio con gravissimi danni fisici”. Lo afferma in una
nota l’avvocato Niccolò Ghedini, difensore di Longo, come parte
offesa nel procedimento per aggressione, in relazione alle
notizie sull’indagine per violenza sessuale. “Aggressori che – sottolinea Ghedini – pur nella libertà
della scelta della linea defensionale e che incredibilmente
nonostante l’estrema gravità della condotta sono stati lasciati
in libertà dall’Autorità Giudiziaria, stanno evidentemente
tentando di giustificare atti di eccezionale violenza e
pericolosità con dichiarazioni assurde ed inverosimili, sia per
quanto concerne la ricostruzione dell’accaduto, sia in
particolare per le asserite ragioni che li avrebbero determinati
ad aggredire l’avvocato Longo in ora notturna all’interno della
sua abitazione”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.