ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: discoteche aperte Sardegna, sul web rabbia cittadini

Change.org, "rendere pubblico parere Comitato scientifico"
Change.org, "rendere pubblico parere Comitato scientifico"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 11 NOV – La reazione dei cittadini sardi
al servizio sulle discoteche aperte ad agosto, andato in onda
durante l’ultima puntata di Report su Rai 3, non ha tardato a
farsi sentire sul web: decine di loro si sono riuniti sulla
piattaforma di petizioni online Change.org per chiedere a gran
voce che sia reso pubblico il parere del Comitato tecnico
scientifico su cui si è fondata la decisione di aprire i locali,
ufficializzata con l’ordinanza firmata l’11 agosto dal
governatore Solinas. Dato che il via libera è arrivato “in un periodo in cui
l’incremento dei contagi era in aumento (ad agosto) – scrive
Alessandra nell’appello che ha lanciato a nome dei suoi
conterranei – è corretto e necessario che noi cittadini si
sappia come vengono prese tali decisioni e se l’interesse della
collettività viene prima di altri interessi”. A poche ore dal suo lancio, l’appello pubblico ha già
raccolto alcune centinaia di firme. Sul caso, la Procura di
Cagliari ha aperto ieri un’indagine per epidemia colposa. Tra i
commenti dei firmatari della petizione si leggono anche
richieste di dimissioni per i membri della Giunta regionale.
(ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.