ULTIM'ORA
This content is not available in your region

App dice ai bolzanino il loro 'raggio d'azione'

Click sulla propria casa e appare cerchio della zona consentita
Click sulla propria casa e appare cerchio della zona consentita
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BOLZANO, 10 NOV – A Bolzano, secondo l’ultima
ordinanza del sindaco Renzo Caramaschi, l’attività motoria può
svolgersi entro una distanza massima dalla propria abitazione di
1.000 metri. Una web app, sviluppata dal programmatore e
fotografo bolzanino Walter Donegà, indica con un click sulla
propria casa fin dove si può arrivare durante la corsetta oppure
passeggiata serale con un cerchio sulla cartina digitale. “Già durante il primo lockdown, quando la distanza massima
dalla propria abitazione era di 400 metri, molti bolzanini si
interrogavano sul loro ‘raggio d’azione’”, ricorda Donegà. “Così
ho sviluppato questa web app che da marzo ha registrato oltre
100 mila visulizzazioni sul mio sito walter.bz”, aggiunge. L’emerganza Covid ha fatto nascere un altro utile strumento
digitale made in Bolzano con gli attuali dati di contagi,
guariti e decessi, visualizzabili per Regioni e Province
autonome. “Dopo la prima settimana di lockdown, abbiamo
progettato Covidash, la prima dashboard progettata espressamente
per il mobile, affinché chiunque dotato di smartphone possa
accedere ai dati aperti pubblicati dalla protezione civile”,
spiega il designer e docente universitario Matteo Moretti.
“Ormai la maggioranza delle persone consulta internet spesso
solo più su smartphone”. Covidash
(https://sheldon.studio/covidash/) è in formato open-source
“affinché chiunque possa contribuire, estenderla e adottarla”,
auspica Moretti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.