ULTIM'ORA
This content is not available in your region

>ANSA-IL-PUNTO/COVID:in Sardegna calo contagi,atteso vaccino

Assessore Nieddu, già a gennaio nell'isola le prime dosi
Assessore Nieddu, già a gennaio nell'isola le prime dosi
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 12 NOV – Calano i contagi da Covid-19 in
Sardegna. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi
regionale si registrano 301 nuovi casi (115 in meno di ieri).
Cinque i decessi (298 in tutto): due donne, di 96 e 95 anni,
residenti rispettivamente a Lotzorai e Calasetta, e tre uomini,
due ottantenni di Sestu e Cagliari e un novantatreenne di
Sassari. Eseguiti in un giorno 4.144 test. Sono invece 424 i
pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non
intensivi (+6), mentre è di 56 (+2) il numero dei pazienti in
terapia intensiva.
Intanto sono attese per gennaio le prime dosi del vaccino anti
Covid. Lo ha detto l’assessore della Sanità Mario Nieddu, a
margine della cerimonia di intitolazione di un giardino e di un
ulivo al primo medico scomparso per Covid in Sardegna. “Me lo ha
garantito il commissario Arcuri”, ha spiegato Nieddu.
Intanto è operativo da oggi il reparto Covid dell’ospedale
Mastino di Bosa, che si aggiunge a quelli già attivati a
Oristano e Ghilarza. Sono 15 i posti letto disponibili per
pazienti a media intensità di cure – ulteriormente ampliabili
fino a 40, come previsto dal Piano regionale – che potranno
iniziare ad essere trasferiti nel nosocomio della Planargia. La
creazione di percorsi separati all’interno dell’ospedale
permetterà la prosecuzione in sicurezza delle attività non
Covid, in particolare quelle degli ambulatori specialistici,
dell’Unità operativa di Radiologia, del Centro prelievi, del
Servizio di Dialisi che continueranno ad essere a disposizione
dei pazienti.
In campo anche l’Esercito. Dopo i 516 tamponi eseguiti a Isili,
i medici militari da martedì prossimo saranno a Sassari:
supportati logisticamente dagli operatori sanitari dell’Assl e
dai militari della Brigata Sassari, proseguiranno l’attività
nella postazione allestita in via Pirandello grazie alla
collaborazione col Comune, per effettuare i test sulla
popolazione. Dopo Sassari, dal 20 novembre i medici militari
saranno nel quartiere fieristico di Cagliari, dal 24 al San
Francesco di Nuoro e dal 26 allo spazio Smart di Torangius, a
Oristano. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.