ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ai domiciliari ex Ad Aspi Castellucci

Manager sapevano di difetti e pericoli barriere fonoassorbenti
Manager sapevano di difetti e pericoli barriere fonoassorbenti
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – GENOVA, 11 NOV – Ai domiciliari l’ex Ad di
Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci, e Michele Donferri
Mitelli e Paolo Berti, rispettivamente ex responsabile
manutenzioni e direttore centrale operativo dell’azienda. Sono
alcune delle misure cautelari eseguite dalla Guardia di finanza
nei confronti di ex vertici e di alcuni attuali manager Aspi,
nell’ambito dell’indagine sui pannelli fonoassorbenti, una
costola nata dall’inchiesta sul crollo del ponte Morandi.
Gli investigatori del primo gruppo delle fiamme gialle, guidati
dal colonnello Ivan Bixio, hanno scoperto che gli ex vertici
erano consapevoli che le barriere fossero difettose e del
potenziale pericolo per la sicurezza stradale, con rischio
cedimento nelle giornate di forte vento (fatti peraltro
realmente avvenuti nel corso del 2016 e 2017 sulla rete
autostradale genovese). In particolare, è emersa la
consapevolezza di difetti progettuali e di sottostima
dell’azione del vento, nonché dell’utilizzo di alcuni materiali
per l’ancoraggio a terra non conformi alle certificazioni
europee e scarsamente performanti. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.