ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Incendio in impianto rifiuti, scuole chiuse per denso fumo

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Decisione a Locri e Siderno. In corso spegnimento ultimi focolai
Decisione a Locri e Siderno. In corso spegnimento ultimi focolai
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – LOCRI, 25 SET – L’evacuazione urgente di tutte le
scuole di ogni ordine e grado e la chiusura per la giornata di
domani, è stata disposta dal sindaco di Locri Giovanni Calabrese
in conseguenza dell’incendio divampato ieri in due capannoni
nell’impianto di raccolta e smaltimento dei rifiuti di Siderno.
L’incendio è stato spento nella serata di ieri ma i vigili del
fuoco sono ancora al lavoro per le operazioni di smassamento e
spegnimento dei focolai residui. La decisione del sindaco è stata presa “sentita la protezione
civile che ha suggerito l’immediata evacuazione al fine di
garantire la salute pubblica” e in considerazione del fatto che
“sono mutate le condizioni meteorologiche con presenza di fitta
coltre di fumo che sta interessando tutta la città di Locri”.
Scuole chiuse oggi e domani, anche a Siderno per disposizione
della commissione che gestisce il Comune. L’incendio è divampato ieri alle 17.45 nell’impianto “TMB
attualmente gestito dalla ditta “Ecologia Oggi”, dove
confluiscono i rifiuti raccolti nei centri del comprensorio
della Locride (42 Comuni della provincia di Reggio Calabria). Ad
essere interessati dal rogo sono stati i due capannoni al cui
interno si trovavano rifiuti di natura “indifferenziata”.
L’incendio ha interessato macchinari e cumuli di pattume vario,
causando ingenti danni materiali. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.