ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid: salgono a 4 i paesi Sardegna in semi-lockdown

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Sindaco Seui chiude scuole e attività non essenziali
Sindaco Seui chiude scuole e attività non essenziali
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 28 SET – I contagi da coronavirus
spaventano i piccoli centri della Sardegna e oggi, dopo Orune,
Aidomaggiore e Gavoi, anche Seui, paese di 1250 abitanti nel sud
Sardegna, si prepara al semi-lockdown a causa dell’aumento dei
casi di covid 19. Il sindaco Marcello Cannas, dopo l’esito degli
ultimi tamponi che ha fatto registrare altri 5 contagi, portando
il totale a 26, ha riunito il Centro operativo comunale (Coc) e
ha emanato una ordinanza di chiusura totale delle scuole e delle
attività commerciali non essenziali fino al 4 ottobre.
“Visti i nuovi 5 casi che portano a un totale di 26 cittadini
positivi, dopo una riunione del Coc, presente anche
Dott.Stocchino Dirigente Ats, è stata assunta una dolorosa ma
necessaria decisione di imporre la chiusura pressoché totale
delle attività con esclusione di quelle indispensabili – scrive
il sindaco – Pertanto fino al 4 ottobre compreso saranno chiuse
le scuole, le attività commerciali ad esclusione di quelle
alimentari ,tabacchini-edicole , e il mercato settimanale per
gli articoli non alimentari”. Cancelli sbarrati anche al
cimitero comunale. Per evitare la diffusione del virus il sindaco Cannas ha
sollecitato e ottenuto dall’Ats una campagna di screening alla
popolazione: “Con tutta probabilità nella giornata di mercoledì
o al massimo giovedì verranno effettuati da parte dell’Ats i
tamponi a tutta la popolazione che fino a oggi non ha effettuato
questa diagnostica” ha concluso il primo cittadino. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.