EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Covid: pm Bergamo, epidemia colposa aggravata da morti

In indagini sentito come teste anche il virologo Massimo Galli
In indagini sentito come teste anche il virologo Massimo Galli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 23 OTT - E' aggravato "dalla morte di più persone" il reato di epidemia colposa contestato dalla Procura di Bergamo nel filone sull'ospedale di Alzano Lombardo che vede indagati l'ex dg del Welfare lombardo Luigi Cajazzo, l'allora suo vice Marco Salmoiraghi, la dirigente Aida Andreassi, Francesco Locati e Roberto Cosentina, il primo dg della Asst di Bergamo Est e il secondo ex direttore sanitario (questi ultimi anche accusati di falso). Nelle indagini, tra l'altro, da quanto si è saputo, è stato sentito come testimone anche Massimo Galli, direttore Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, e gli inquirenti puntano anche a raccogliere le testimonianze di altri virologi. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"