EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Covid: cassiera Pesaro, dal cielo genitori adottivi vicini

Consegnate a Roma onorificenze Capo di Stato agli 'eroi-Covid'
Consegnate a Roma onorificenze Capo di Stato agli 'eroi-Covid'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 20 OTT - E' ancora "a mille" Rosa Maria Lucchetti, 52enne cassiera part time all'Ipercoop Miralfiore di Pesaro dopo la cerimonia di consegna al Quirinale da parte del Presidente Sergio Mattarella dell'onorificienza agli 'eroi Covid'. Quando è entrato nella sala il Capo dello Stato, racconta all'ANSA con la voce rotta dalle lacrime, "ho alzato gli occhi al cielo, sentivo i miei genitori adottivi accanto a me, un'emozione doppia"; a loro la "dedica". A fine marzo, durante il lockdown, aveva scritto una lettera commovente, firmata solo Rosa, agli operatori "angeli" del 118 di Pesaro per ringraziarli del loro lavoro per salvare vite, corredata da tre carte regalo da 250 euro. "Sono Cavaliere per il mio gesto - si schermisce - ma l'ho fatto con il cuore, in forma anonima, non cercavo nulla. I veri eroi sono i nostri medici, infermieri del 118, il volontariato e la Croce rossa". Al momento della consegna, Rosa ha "inviato due baci con la mano" al presidente che ha sorriso, stringendo gli occhi: "un ricordo che porterò per tutta la vita" (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi