ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cosmetica Italia, crollo fatturati -11,6%, export -15%

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Calano i consumi del 9,3%, cresce shopping on line +35%
Calano i consumi del 9,3%, cresce shopping on line +35%
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 29 SET – La pandemia ha fatto sentire i suoi
effetti nefasti a livello economico e le imprese italiane del
settore cosmetico registrano un crollo del fatturato per l’anno
2020 dell’11,6 %, con un valore globale di 10,5 miliardi di
euro. Calati i consumi interni del 9,3% ma è soprattutto
l’export, da sempre fiore all’occhiello del made in Italy, a
risentire di una forte diminuzione del 15%. Vanno male i canali
classici della distribuzione, migliora invece lo shopping online
con una crescita stimata del + 35 % a fine 2020. L’e-commerce
dei prodotti per l’igiene e la bellezza è stato scelto infatti
dal 70% degli italiani a partire dal lockdown. La fotografia
economica del comparto della cosmesi per l’anno 2020 è stato
presentato questa mattina dall’associazione nazionale delle
imprese Cosmetica Italia in un seminario Web. “La pandemia ha
provocato una crisi mondiale e lo scenario italiano ad oggi
resta incerto, seppure ci saremmo aspettati un quadro peggiore.
Il comparto dimostra grande capacità di reazione e coesione e,
di nuovo, un certo ottimismo per il prossimo anno in cui i
nostri imprenditori si aspettano un ritorno allo stato pre-Covid
19, – ha dichiarato Renato Ancorotti, presidente di Cosmetica
Italia. – Le imprese durante il lockdown sono state solidali,
rimodulando le produzioni verso i prodotti detergenti e
igienizzanti, hanno anche fortemente provveduto a grosse
donazioni presso ospedali e case di cura, sono ora in difficoltà
ed hanno ora bisogno di agevolazioni e supporto da parte degli
stakeholder istituzionali e dal nostro Governo, anche nella
gestione del Recovery Fund”. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.