ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Azzolina, ragazzi felici a scuola, ci devono rimanere

Contagi non avvengono a scuola;senza, socialità si cerca altrove
Contagi non avvengono a scuola;senza, socialità si cerca altrove
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 13 OTT – “I ragazzi sono felici di essere
tornati a scuola. E ci devono rimanere. Anche per quelli più
grandi la didattica in presenza è fondamentale perché garantisce
formazione ma anche socialità, che altrimenti i giovani
andrebbero a cercare altrove”. Lo dice all’ANSA la ministra
dell’Istruzione, Lucia Azzolina. “I numeri e le analisi
dell’Istituto Superiore di Sanità ci confermano che i contagi
non avvengono dentro le scuole. L’attenzione deve essere invece
orientata fuori, alle attività extrascolastiche, come ribadiamo
da tempo”, conclude la titolare del ministero di viale
Trastevere. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.