Scuola: 100mila firme per le paritarie,consegna al ministero

Tra i promotori le congregazioni delle scuole cattoliche
Tra i promotori le congregazioni delle scuole cattoliche
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 SET - Vengono consegnate oggi al ministero dell'Istruzione le 100mila firme raccolte a sostegno degli emendamenti sui patti educativi con le scuole paritarie e i costi standard, raccolte da Usmi e Cismi (per le scuole cattoliche); Non si tocca al famiglia con la rete #liberidieducare; Family Day e le cinquanta associazioni firmatarie delle due lettere ai parlamentari promosse da Pro Polis Persona. "Sigle protagoniste della 'maratona per la famiglia' - sottolinea una nota - che, quest'estate, ha portato al raddoppio dei fondi alle paritarie". "Con la raccolta firme si intente tutelare - si spiega nel comunicato - il diritto all'istruzione promuovendo i patti con le paritarie, che potrebbero dare una risposta concreta a quel 15% degli alunni che la scuola statale non riesce ad assorbire, e rivendendo le linee di finanziamento del sistema scolastico". Tra le richieste quella del costo standard: "le famiglie che già usufruiscono della scuola paritaria possono detrarsi tutte le spese mentre quelle che la scelgono per la prima volta avrebbero a disposizione un bonus di 6000 euro da spendere nelle paritarie. Questo consentirebbe un grande risparmio per le casse dello Stato e garantirebbe la libertà educativa e una virtuosa concorrenza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Portogallo: a 50 anni dalla rivoluzione, i garofani stanno appassendo?

Le notizie del giorno | 25 aprile - Pomeridiane

Migranti, ostello Hope: dove finiranno in Ruanda i richiedenti asilo deportati dal Regno Unito