EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Mette in salvo fratelli da incendio, morta per asfissia

Donna aveva 49 anni, rogo per un corto circuito
Donna aveva 49 anni, rogo per un corto circuito
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BENEVENTO, 10 SET - E' riuscita a mettere in salvo i suoi tre fratelli, uno dei quali affetto da disabilità, ma poi, sopraffatta dal fumo dell'incendio sviluppatosi in casa, una donna cinquantenne è morta per asfissia. La tragedia è avvenuta intorno alle 4,30 in un'abitazione di Dugenta, in provincia di Benevento. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Montesarchio, i vigili del fuoco e i sanitari del 118. A perdere la vita Patrizia Napolitano, 49 anni. L'incendio con ogni probabilità si è sviluppato a causa di un corto circuito del frigorifero. La donna ha dato l'allarme ai tre fratelli con i quali viveva. Uno di loro è uscito subito di casa alla ricerca di aiuto, mentre la donna insieme all'altro fratello è riuscita a portare al sicuro un terzo fratello, cieco. Poi - stando al racconto dei sopravvissuti - la donna è rimasta intrappolata in casa, probabilmente svenuta per le forti esalazioni da fumo che l'hanno portata alla morte. La salma è stata trasportata presso l'obitorio dell'ospedale "San Pio" di Benevento per l'esame autoptico disposto dal magistrato di turno, mentre l'abitazione è stata sottoposta a sequestro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Siccità e desertificazione: la Sicilia deve fare i conti con il cambiamento climatico

Russia: 16 anni di carcere per spionaggio al giornalista statunitense del Wsj Evan Gershkovich

Le notizie del giorno | 19 luglio - Pomeridiane