EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Coronavirus: primo caso in scuola Friuli, alunna positiva

Chiuso plesso a Cervignano. Tamponi per studenti corsi recupero
Chiuso plesso a Cervignano. Tamponi per studenti corsi recupero
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 05 SET - Una studentessa che frequenta l'Istituto tecnico "Malignani" di Cervignano del Friuli (Udine), e presente in classe in questi giorni per i corsi di recupero, è risultata positiva al coronavirus. Si tratta del primo caso finora emerso in Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto il dirigente scolastico dell'Isis Bassa Friulana, Oliviero Barbieri. Il plesso scolastico è stato chiuso per la sanificazione, mentre una decina di studenti e due insegnanti, che sono stati a contatto con l'alunna, verranno sottoposti al tampone. Nei prossimi giorni i corsi di recupero proseguiranno online. La studentessa - spiega Barbieri - era presente a scuola la mattina del 2 settembre. Una volta che ci è stata comunicata la positività al covid, abbiamo contattato il Dipartimento di prevenzione, che ora effettuerà i test su 12-13 ragazzi che hanno assistito con lei alle lezioni e su due docenti. In attesa degli esiti dei tamponi, i corsi di recupero proseguiranno online, poi ripartiremo in presenza". Al momento, aggiunge Barbieri, "abbiamo previsto la chiusura della scuola per tre giorni, durante i quali procederemo con la sanificazione degli ambienti". Nell'istituto frequentato dalla studentessa positiva sono circa 150 gli alunni coinvolti nei corsi di recupero e che ora seguiranno le lezioni online. "Gli altri plessi dell'Istituto - conclude il preside - continueranno con la didattica in presenza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Berlino: una mostra per ricordare le donne della resistenza contro il nazismo

Austria, i migranti dovranno lavorare per 10 ore a settimana per mantenere diritti e sussidi

L'Albania brucia con l'estate e i pompieri non hanno mezzi: l'Ue interviene contro gli incendi