ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cadavere ragazza in mare: madre riconosce orecchini

Access to the comments Commenti
Di ANSA
Manca ancora ufficialità. Cadavere a Giulianova, forse fidanzato
Manca ancora ufficialità. Cadavere a Giulianova, forse fidanzato
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ANCONA, 03 SET – Avrebbe riconosciuto gli
orecchini della figlia, trovati indosso al cadavere recuperato
domenica scorsa nei pressi della Riserva Naturale Sentina a San
Benedetto del Tronto, la madre della 17enne Marketa Adamkova,
della Repubblica Ceca, con la quale non aveva contatti da sabato
e di cui aveva denunciato la scomparsa. E’ quanto si è potuto
apprendere da fonti bene informate. Ancora non c‘è stato ancora
un riconoscimento ufficiale della vittima, morta per
annegamento. La madre della 17enne ha avuto la possibilità di
visionare alcune foto e avrebbe riconosciuto gli orecchini come
quelli che portava la figlia. La ragazza era in vacanza e
alloggiava in un appartamento a Martinsicuro (Teramo) con il
fidanzato 40enne, Tomas Cerveny, anche lui scomparso. Nel
pomeriggio è stato recuperato il cadavere di un uomo al largo di
Giulianova (Teramo). Secondo le prime informazioni potrebbe
essere il corpo del fidanzato della 17enne. L’ipotesi è quella
di un incidente o un malore in mare. Le procure di Ascoli e
Teramo si stanno coordinando. (ANSA).

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.